Crea sito

Segnalazioni

Gli Odoratori della Carta

by morettafra on gen.18, 2012, under Segnalazioni


Recentemente quella fucina di idee che è il gruppo Moon Base se ne è uscito con un altra iniziativa,un concorso semi-serio sul tema del cartaceo vs. digitale.Raccontini brevi e dai toni ironici come il mio piccolo contributo che segue…
Sete di Cellulosa
Era stato molto facile entrare nella casa,mi era bastato concentrarmi per dissolvere in nebbia il mio corpo e superare così gli eventuali sistemi d’allarme entrando da una banalissima fessura. Una volta dentro la stanza avevo riconvertito in massa solida il mio corpo. Gli abitanti dormivano come dimostrava il loro sonoro russare. Ma forse prima che mi accinga a proseguire gradireste una spiegazione miei eventuali lettori. Non sono un ladro,né ho cattive intenzioni nei confronti degli umani che vivono qui. Ho parlato di umani perché io non lo sono,io sono un vampiro. So cosa state pensando probabilmente mi immaginerete vestito con abito da sera e mantello o come una specie di James Dean pallido. Spiacente di deludervi ma ho un aspetto comune difficilmente trovereste in me qualcosa di strano o fuori dalla norma. A parte forse la mia sete dal momento che invece di bere sangue io mi nutro di carta. Si avete capito bene carta,cellulosa. Immagino la vostra delusione vi aspettavate un mostro assetato di sangue e invece vi ritrovate con un tossico della carta. E questo mi porta allo scopo per cui quella notte feci irruzione in un appartamento la ricerca del mio cibo. Un tempo trovare in giro della carta era piuttosto semplice librerie e cartolerie erano per me veri e propri self service. Ma grazie alla vostra dannata rivoluzione digitale tutto è andato in malora!Si è propria colpa vostra!Quando i primi e-book invasero il mercato non me ne preoccupai ritenendoli una delle tante mode passeggere degli umani,ma ora nell’anno 2056 posso affermare che tanto passeggera non era. Lentamente ma inesorabilmente i testi cartacei furono spazzati via dal mercato divenendo una curiosità per collezionisti proprio come i proprietari di questo appartamento. O perlomeno cosi si sono vantati.
Pregustando uno squisito banchetto mi avviai a perlustrare l’abitato. Un ora e mezzo dopo constatai tristemente che quelle dei due cari dormiglioni del piano di sopra erano solo balle per darsi contegno con i vicini. In tutta la casa non c’era nemmeno un taccuino o una misera lista della spesa. Perlustrando il soggiorno mi ero imbattuto in qualcosa che sembrava un vecchio tomo solo per scoprire che era una confezione di liquore e io sono pure astemio. Sconsolato mi ritramutai in nebbia e tornai in strada.
Il triste spettacolo si ripete anche le notti successive. Ero ormai ridotto alla fame giacchè le poche scorte che tenevo da parte si erano esaurite. Poi improvvisamente giunse l’illuminazione. Le biblioteche!Oltre ad eventuali collezionisti i testi cartacei erano stati radunati nelle rimanenti biblioteche e per mia fortuna nella città dove vivevo c’è n’era una. Complimentandomi per la mia trovata mi tramutai in pipistrello e mi diressi verso la biblioteca. Ovviamente dati i miei poteri non mi fu difficile entrare. Guidato dal mio istinto mi diressi lungo i corridoi raggiungendo un salone le cui pareti erano tappezzate da testi cartacei. Finalmente mi sarei saziato! Eppure una vocina nella mia testa mi suggeriva cautela. In altre circostanze lo avrei fatto ma il digiuno aveva ridotto la mia cautela e perciò mi abbuffai senza ritegno. Tramite il mio naso sniffai le pagine di ogni volume presente nella stanza e ad ogni sniffata il mio corpo si rifocillava finchè ormai satollo e felice mi involai presso la mia abitazione. La notte successiva mi svegliai con le narici e la gola infiammate,i miei occhi lacrimavano e sentivo la febbre invadere ogni fibra della mia persona. Impossibile!Quelli come non si ammalano come era potuto accadere?Ebbi la mia risposta quando iniziai a vomitare polvere e acari .Polvere e acari!I testi nella biblioteca erano mal conservati,un tripudio di muffe e sporcizia che ora mi aveva infettato. Ecco cosa non mi era tornato la notte precedente. La mia stessa ingordigia mi aveva tradito e ora giaccio nel mio letto divorato da un infezione che lentamente mi sta uccidendo e cercando di scrivere le mie memorie su uno dei vostri dannati Pc.Spero solo che chi le troverà non ne ricavi un e-book…

10 Comments more...

L’Ultima Notte della Casa D’Asburgo:Antefatto

by morettafra on dic.19, 2011, under Segnalazioni


Avevo già accennato all’iniziativa nata dal gruppo Moon Base Risorgimento di Tenebra in questo post.
Sto ancora lavorando sul racconto vero e proprio ma per Natale ho preparato un piccolo antefatto che spero sia di vostro gradimento.Buona lettura:D
KORASI

Come ogni sera Jozsa controllò i crocifissi appesi alle pareti del suo rifugio. Aveva dovuto cambiare nascondiglio numerose volte e non aveva intenzione di correre rischi. Quelli diventavano ogni volta più furbi pensò mestamente mentre cercava carta e pennacchio. Era stanco e voleva riposarsi ma non prima di aver scritto a Giuseppe. Si era ripromesso di farlo nel caso avesse scoperto qualcosa e per Dio qualcosa aveva scoperto sul serio!Se quelli gli davano ancora la caccia doveva essere vero e non una pista falsa. Stava per mettersi a scrivere quando qualcosa attiro la sua attenzione. Veniva fuori dalla casupola,dalla finestra. Un grattare dapprima debole poi sempre più forte. “Gratta finche vuoi amico” pensò guardando le croci “finche questi sono appesi alle pareti tu non entri”. Aveva iniziato a tappezzare con le croci le pareti dei suoi rifugi come misura cautelativa dopo che uno di loro aveva ucciso un suo compagno nel sonno.(Quando ancora aveva dei compagni,pensò tristemente)Preso dai suoi pensieri notò improvvisamente che il rumore era cessato. Che il suo insistente amico avesse finalmente rinunciato dopo tre notti passate invano?Ne sarebbe stato più che felice ma quei dannati Farkaskoldoi erano viscidi per natura. Era l’ultimo rimasto del gruppo e non avrebbe ceduto tanto facilmente,ma d’altronde anche lui era l’ultimo del suo gruppo e non si sarebbe fatto uccidere senza lottare. Stava per scrivere quando qualcosa si schianto contro la finestra,sfondandola e atterrando sul pavimento che inizio a bruciare. Il visitatore notturno aveva cambiato strategia. Maledicendosi per averlo sottovalutato Jozsa afferrò la sua borsa e cerco di uscire dalla casetta in fiamme,solo per essere scaraventato a terra una volta fuori. Prima che potesse riprendersi l’assalitore gli fu addosso. A differenza degli altri doveva essere stato convertito solo recentemente perché puzzava ancora di tomba. Istintivamente Jozsa estrasse il coltello che teneva nella giacca e lo pianto nello stomaco del Farkaskoldoi che cercava di immobilizzarlo. Si maledisse per averlo fatto. Aveva agito come il suo nemico fosse un uomo e ora quest’ultimo incurante della ferita stava per avere la meglio. La sua faccia grigia si avvicinava alla sua. Jozsa stava perdendo,doveva agire. Concentrando le sue ultime energie nelle gambe colpi il non-morto allo stomaco sperando di scrollarselo di dosso. L’essere ancora inesperto dei propri poteri fu sbalzato all’indietro. Jozsa si rialzo cercando nelle tasche qualcosa che gli sarebbe stato più utile del suo coltello. La creatura furiosa parti nuovamente all’attacco. Stavolta Jozsa era pronto. Aveva fasciato il pugno destro con un rosario e lo affondo nella gola del vampiro. La creatura indietreggio mentre la croce affondava nella sua carne bruciandola. Sconvolto da autentico dolore il mostro cerco di scappare cadendo steso al suolo. Lì si dimeno come una lucertola cercando di gridare (ma ormai il rosario aveva carbonizzato anche le sue corde vocali) e poi si fermo. Jozsa non rimase ad assicurarsi se fosse passato alla morte vera,si caricò in spalla la borsa e fuggì. L’indomani ormai al sicuro avrebbe scritto la sua lettera a Giuseppe Mazzini rivelandogli dove gli ultimi vampiri d’Austria e i loro servi si erano nascosti.

10 Comments more...

7 Links project

by morettafra on dic.09, 2011, under Segnalazioni


Un giochino diffuso in questi giorno tra noi blogger è il 7 Links project.In pratica consisterebbe in una sorta di autovalutazione del proprio lavoro ed essendo stato coinvolto da ben quattro amici Angie,Edu,Donata e Alex ho scelto di partecipare.Sotto con le domande.
Il Post il cui successo mi ha stupito
Sicuramente la Top 5 sui film di Dracula.Essendo il Conte una mia personale fissazione sono rimasto stupito nel notare come quel post sia andato bene e riceva ancora visite.Veramente inaspettato.
Il Post più popolare
Il Dossier realizzato a quattro mani con Nick su Highgate.Rimane giustamente il più visto e dico giustamente perchè Nick e io abbiamo svolto un ottimo lavoro.
Il Post più controverso
In questo caso proprio non saprei dire,non credo di avere scritto dei post controversi anche perchè Tralfamadore è un blog giovane,sono ancora troppo pivello per scrivere qualcosa di controverso.
Il Post più utile
Fondamentalmente spero che ogni recensione o articolo che scrivo sia stato utile,che abbia segnalato qualcosa di interessante o che valga la pena di approfondire.
Il Post che non ha ricevuto l’attenzione che meritava
Il post sui lupi mannari fantasma praticamente passato inosservato nonostante trattasse un argomento poco noto ma curioso.Forse era troppo strano oppure non sono riuscito a renderlo abbastanza interessante…
Il Post più bello
Non sta a me dirlo,ma bensi ai miei lettori.Dovendo scegliere però opterei per l’articolo sulla Bestia di Bray Road che ritengo il migliore tra quelli che ho scritto a sfondo criptozoologico.
Il Post di cui vado più fiero.
La recensione di Suspense da un lato perchè è in assoluto uno dei miei film preferiti e dall’altro perchè la ritengo una delle mie recensioni migliori.
Ed ecco invece i testimoni a cui passò le domande e che ovviamente sono liberi di accettare o no.
Rue Barbare
Midian
IlGiornoDegliZombi
Book and Negative
A rip in the fabric
Prima di Svanire
Vite di Carta

6 Comments more...

Racconti scelti della Pandemia Gialla

by morettafra on dic.06, 2011, under Segnalazioni

Il mitico Survival Blog creato da Alex un anno fa ritorna ma in una nuova forma.Per la precisione come concorso.Potete trovare il bando e ogni informazione utile sul nuovo blog di Alex Plutonia Experiment.All’epoca del primo Survival Blog avevo partecipato scrivendo il mio racconto nei commenti ai post di Alex.(Firmandomi con il mio vecchio nickname Il Vampirologo che Ride)Partecipero anche al concorso?Forse,in effetti ho un idea in mente tutto dipende da come riusciro a svilupparla…

2 Comments more...

Un racconto e un intervista

by morettafra on ott.28, 2011, under Segnalazioni

Ieri su Facebook io e gli amici del gruppo Moon Base ci siamo divertiti per gioco a immaginare una versione fantastica dell’Italia risorgimentale in cui è venuto fuori di tutto:Mazzini minacciato da un cyborg,Garibaldi alle prese con dei licantropi,il Conte di Cavour cacciatore di vampiri,Leopardi in versione ninja.
Dal canto mio avevo pubblicato un breve racconto in cui gli Asburgo erano vampiri e Mazzini dava loro la caccia.Per beneficio di chi non frequenta Fb il racconto (più un incipit) era questo:
“Paletti.Crocifissi.Acqua santa.Aglio.C’era tutto,bene.Giuseppe Mazzini si permise un sorriso di soddisfazione.Folli!Sciocchi!Allontanarlo dalla sua rivoluzione,solo lui che conosceva la vera identità del loro nemico.A volte gli veniva il dubbio che anche Camillo,Giuseppe e il Re lo sapessero…Ma non poteva essere!Come potevano sapere che la famiglia reale d’Austria era un covo di bestie decadenti,di putridi esseri di tomba che suggevano il sangue della giovine Italia infettadola con loro peste?Perfino lui non ci avrebbe creduto se non avesse visto i loro immondi festini.Ricordava ancora i corpi delle loro vittime,i loro sorrisi osceni….Basta!Ora avrebbe combattuto una nuova guerra,a modo suo.”
A sorpresa ha riscosso un certo successo e quindi su consiglio di alcuni blogger di nostra conoscenza ho deciso di ampliarlo in un racconto lungo,titolo provvisorio L’Ultima notte della Casa d’Asburgo.Spero di riuscire a combinare qualcosa di buono…
Tra le altre cose Temistocle padrone di casa de Il Garage di Demetrio ha intervistato il sottoscritto per le sue Interviste Possibili.Se siete curiosi trovate tutto qua. Buon week-end e buon Halloween a tutti!

Sarà quest'uomo a sconfiggere i non-morti signori d'Austria?

18 Comments more...

3 piccole segnalazioni

by morettafra on ott.20, 2011, under Segnalazioni

Mi accingo a segnalare tre albi in lingua originale che credo interessano molto i lettori del blog.
WOLVERINE:DEBT OF DEATH

One-shot di una trentina di pagine scritte da David Lapham e disegnate da David Aja (con un tratto simile al Mazzuchelli di Anno Uno e Rinascita).Una base americana viene attaccata da dei robot kamikaze che risultano essere il risultato di un progetto portato avanti dai giapponesi durante la 2° Guerra Mondiale.Il tutto si collega misteriosamente alla morte di un vecchio colonnello giapponese amico di Wolverine…
Un ottima storia priva di fronzoli supereroistici,ma dai toni spionistici con Wolverine che si muove a suo agio tra Yakuza e complotti.Lapham ci mosta un Wolverine calmo e riflessivo (memorabile il suo interogatorio ad un gruppetto di Yakuza) lontano dall’immagine stereotipata dal berseker mutante che trucida centinaia di nemici.Probabilmente una delle migliori storie Marvel degli ultimi anni.
FLESH AND BLOOD

Dalla Monsterverse una piccola e coraggiosa casa editrice americana ecco arrivare in tempo per Halloween il primo volume di un riuscito omaggio ai film Hammer da parte di Bob Tinnell e Neil D. Vokes.(Autori di The Black Forest e Wicked West).Se siete interessati ecco il trailer.
HELLBOY:THE BRIDE OF HELL AND OTHER

In uscita questo mese anche il nuovo Tp di Hellboy che raccoglie le miniserie e gli speciali di quest’anno con artisti del calibro di Richard Corben,Kevin Nowlan e Scott Hampton.Consigliato!
Ci si rivede nel week end con una classifica di orrori letterari.

2 Comments more...

Adotta un E-Book

by morettafra on ott.04, 2011, under Segnalazioni

Dopo l’iniziativa di Gianluca un altro blogger lancia un iniziativa simile:adottare un E-Book.L’idea è di Alex McNab il padrone di casa de Il Blog sull’Orlo del Mondo e qui potete trovare il regolamento e tutto quello che vi serve sapere se intendete partecipare.
In quanto a me ho scelto di adottare proprio uno degli E-Book di Alex, “Uomini e Lupi”,scelta dettata dal fatto che è uno dei pochi libri decenti sui lupi mannari in circolazione,che è stato uno dei primi E-Book letti dal sottoscritto e che è una lampante dimostrazione che si possono scrivere buoni horror ambientati in Italia.Se non l’ho avete letto ve l’ho consiglio caldamente.(in più è gratis…)

4 Comments more...

Adottare un film

by morettafra on set.25, 2011, under Segnalazioni

Di fronte all’esasperante tendenza di rifare qualsiasi film in modo speso scialbo che è ormai una delle tendenze recenti di certo cinema il blogger Gianluca Santini ha lanciato una bella iniziativa:adottare un film.Cioè farsene padrini.Il film che ho scelto io è “Dracula Principe delle Tenebre” terzo film Hammer su Dracula nonchè il mio preferito della saga.(Improbabile che lo rifacciano,ma visto i tempi non si sa mai…) Potete ammirare il banner realizzato da Gianluca sulla colonna  a destra,mentre se volete saperne di più (e partecipare) la pagina dell’iniziativa è questa.

2 Comments more...

Barbarie Cinematografiche

by morettafra on set.03, 2011, under Segnalazioni

Da poco più di una settimana ha aperto un nuovo blog,si chiama Rue Barbare e si occupa di cinema prediligendo soprattutto l’action.Conosco molto bene il blogger che se ne occupa in quanto è… mio fratello!(che anche alcuni di voi conoscono tramite Facebook)Nepotismo?Favori ai parenti?Ebbene no,principalmente segnalo il suo blog (che trovate linkato nella blogroll di Tralfamadore) perchè ritengo che stia facendo un buon lavoro e che anzi possa migliorare molto.Se non mi credete vi invito a leggere la sua recensione di “Dimensione Terrore”.In quanto a noi ci risentiamo a Lunedi per parlare di lupi mannari decisamente particolari.

6 Comments more...

Sick Building Syndrome

by morettafra on lug.16, 2011, under Segnalazioni


Con pò di ritardo vorrei parlarvi oggi di un interessante iniziativa.Tutto iniziò con un fatto strano ma autentico,da una vecchia villa abbandonata era giunta una chiamata telefonica per la polizia.Qui subentra Davide Mana blogger,studioso e scienziato nella più nobile accezione del termine.Discutendo di questo episodio sul suo blog “Strategie Evolutive” un utente Lady Simmons fece notare come un simile episodio fosse uno spunto perfetto per un racconto.Nacque così “Sick Building Syndrome” (La Sindrome della casa malata per chi non è pratico con l’inglese) esperimento di scrittura collettiva in cui 24 diverse persone raccontano un unica storia scrivendone un capitolo a testa.Alcune delle menti migliori della Blogosfera sono state coinvolte in questo divertente gioco,parlo di Alex McNab,Hell Graeco,Nicola Parisi,Angelo Benuzzi,lo stesso Davide e tanti altri.(e anche il sottoscritto)Consiglio caldamente a tutti la lettura di questo racconto,soprattutto vista la piega Lovecraftiana che hanno preso le vicende.Il link lo trovate nel mio Blogroll e buona lettura.

4 Comments more...

Creare blog