Crea sito

Il Minnesota Iceman

by morettafra on mag.26, 2011, under Il Bestiario

Il Minnesota Iceman secondo il disegnatore David Hartman.

17 Dicembre 1968 Rollingstone Minnesota.Due scienziati e criptozoologhi Ivan Sanderson e Bernard Heuvelmans vengono a sapere (da un misterioso informatore) che un girovago di nome Frank Hansen trasporta (ed esibisce a pagamento) nel suo camper uno strano reperto.Incuriositi i due contattano Hansen e una volta entrati nel camper  si trovano davanti il seguente spettacolo:dentro una bara di vetro,completamente congelato giace un umanoide di un metro e ottanta,ricoperto di fitti peli bruni il torso ha una foma a barile con braccia e mani incredibilmente lunghe.(Ventisette cm di lunghezza e diciannove di larghezza)Il viso appare sfigurato,forse da un arma da fuoco.Tutto fa propendere per l’autenticita del reperto,i peli sono impiantati nel modo giusto e inoltre si riscontra anche un principio di decomposizione.Secondo l’informatore dei due studiosi il blocco di ghiaccio con dentro il misterioso ominide sarebbe stato ritrovato nel Pacifico.La possibilità di far esaminare il corpo sfuma presto,Hansen asserisce che il reperto appartiene ad un misterioso magnate (la cui esistenza non è mai stata confermata…) e che quest’ultimo non vuole assolutamente far esaminare l’essere.La scoperta divide in due la comunità scientifica ( i più increduli sostengono che l’esemplare sia un falso) mentre Heuvelmans sicuro della sua autenticità lo ribattezza Uomo Pongoide (Homo Pongoides) per via della sua somiglianza con primati come gorilla e orang-utan.Il tempo passa e mentre la stampa si impadronisce del caso,si perdono le tracce dell’esemplare che scompare nel nulla.In più sussiste un interrogativo:come mai il viso dell Iceman è sfigurato da un’arma da fuoco?

Primo piano dell'Iceman.

Hansen ha sempre sostenuto di aver ucciso personalmente la creatura,una menzogna probabilmente inventata per coprire il trasporto per vie non legali dell’Iceman negli States.Una risposta sembra essere fornita da un numero del 1966 del World Journal Tribune secondo il quale alcuni soldati in Vietnam avrebbero ucciso una scimmia antropoide.Presumibilmente di fronte alla possibilità di ricavare un guadagno Hansen lo fece portare in America dentro la bara di un soldato.(Va anche ricordato che nelle leggende dell’est asiatico sono presenti storie di esseri scimmieschi)Nel 1969 Hansen rimpiazza l’esemplare scomparso con un fantoccio,atteggiamento che porta molti a sostenere che anche il primo Iceman fosse in realtà un falso.L’originale Iceman rimane tutt’ora latitante.Dei due studiosi Sanderson con il passare degli anni si è convinto della falsità del reperto,mentre Heuvelmans rimane convinto della sua autenticità.
NOTA.Il Minnesota Iceman viene citato nel romanzo di Joe R. Lansdale “Freddo nell’anima”,nel circo in cui si rifugia il protagonista è esibito un reperto simile.

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
:,

6 Comments for this entry

Creare blog