Crea sito

Rotten Vol.1

by morettafra on set.07, 2011, under Horror, Recensioni Fumetti, Western, Zombi


SINOSSI
1877.Stati Uniti.Una misteriosa epidemia riporta in vita i morti rendendoli aggressivi e antropofagi.Due agenti governativi William Wade e J.J. Flynn vengono incaricati di investigare sulla faccenda.
COMMENTO
A dispetto di quello che si potrebbe credere l’idea di piazzare un epidemia zombesca non è nuova,in passato se n’erano già occupati scrittori come Lansdale e Recchioni.Quello che distingue però “Rotten” dai suoi predecessori e l’assenza di toni pulp per sposare invece in pieno le tematiche del Romero della trilogia classica.Iniziamo con l’inquadrare per prima l’epoca.Siamo nell’America del 1877 reduci dalle elezioni che hanno visto vincere Rutherford B. Hayes da molti accusato di aver vinto tramite dei brogli elettorali,un presidente quindi non molto amata anzi sentito come imposto.Un periodo di tumulti in cui si va a inserire la classica epidemia zombesca come George Romero ci ha narrato.E in effetti si torna alle atmosfere de “La Notte dei Morti Viventi”.gli zombi sono lenti ma inarrestabili e le persone non sanno nulla di loro,nè da dove vengono nè come ucciderli.(Cosa che verrà appresa con l’esperienza)Nel tentativo di comprendere e risolvere il problema la Casa Bianca invierà a far luce due agenti tra loro diversi per carattere:Wade cinico e forzatamente richiamato in servizio e Flynn,medico e curioso di analizzare gli zombi per comprenderne l’origine.Nel primo volume si occuperanno di due casi:nel primo una cittadina mineraria colpita dal contagio,dove alla minaccia zombesca si mischiano le lotte tra i minatori (sfruttati e malpagati) e il ricco Blankenship padrone della miniera.Nel secondo invece una ragazza risorta come zombi viene invece creduta dalla famiglia e dai compaesanei (entrambi bigotti e troppo religiosi) una miracolata da Dio.(scatenando cosi una serie di polemiche che ricordano molto quelle suscitate dai moderni casi di eutanasia)La morale Romeriana emerge felicemente per tutto il volume in particolare nel primo episodio,in cui contro una comune minaccia due diverse fazioni di uomini non solo non riescono a far fronte comune ma proseguono nel combattersi esponendosi cosi sempre di più ad enormi rischi.(che prevedibilmente termineranno con un banchetto zombesco)”Rotten” è anche un solido fumetto western che rappresenta in modo realistico e crudo la vita nella frontiera americana.Per quel mi riguarda la lettura del primo volume è stata positiva al punto che posso affermare di trovarmi di fronte ad un fumetto finalmente in grado di tenere testa al “The Walking Dead” di Kirkman.

Rotten Booktrailer

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
:,

6 Comments for this entry

  • robydick

    caspita, il discorso “eutanasia” su materia zombi lo trovo molto interessante!

    p.s.: fra, se mi ricambi la presenza in blogroll ne avrei piacere ;-)

  • morettafra

    @Robydick.Benvenuto!In effetti il trattare certe tematiche in chiave zombesca è uno dei migliori aspettti di questo fumetto.In quanto al Blogroll detto-fatto:-)

  • robydick

    grazie fra, proprio vicino a Lucia mia m’hai messo, ce sto’ bene ‘na cifra! :D

    stavo pensando: esistono film zombeschi, anche parodie o commedie, in ambientazione western?

  • morettafra

    @Robydick.Esistono in effetti pellicole zombesche ambientate nel far west,la prima che mi viene in mente è “Grey Knight” (aka “The Killing Box”) di George Hickenlooper che però tratta di morti viventi particolari,non -romeriani.Poi c’è un film che deve ancora uscire “Exit Humanity” di John Geddes. (che invece si preannuncia molto romeriano)
    Ecco comunque un elenco che comprende anche molte pellicole piuttosto farlocche:
    -Undead or Alive (2007) di Glasgow Philips
    -Revelation Trail (in uscita) di John Gibson
    -It came from the west (che è un corto con i pupazzi sul demenziale ma divertente del 2007) di Tor Fruergaard
    -The Dead and the Damned (2010) di Rene Perez
    -Deadwalkers (2009) di Spencer Estabrooks
    -Wasted West (2006,corto) di Andrè Albrecht (lo trovi sul tubo)
    -Gallowwalker (2009 ma non è ancora uscito) di Andrew Goth
    Spero di esserti stato di aiuto.Ci sentiamo:-)

  • Lucia

    Ecco un fumetto che devo possedere a ogni costo :D
    The Dead and The Damned è quello ambientato nel corso della Guerra civile, per caso?

  • morettafra

    @Lucia.Sapevo che Rotten ti avrebbe incuriosita:)In quanto a The Dead and the Damnned non è il film di cui fai riferimento,(forse quello a cui ti riferisci è “Exit Humanity”) ma è un filmetto abbastanza bruttino in cui nel 1848 il passaggio di un meteorite riporta in vita i morti come zombi.

Creare blog